Informazioni sul servizio


Informazioni sul servizio


Modalità pagamento

Non vengono mai effettuati incassi a domicilio, nemmeno da parte dal personale addetto alla lettura dei contatori. Invitiamo gli Utenti a diffidare di chiunque si presenti, a tale scopo, al proprio domicilio, avvertendo nel caso, la Lettura Contatori s.r.l. o le Forze dell’ordine.

Il pagamento della fattura dovrà essere effettuato entro la data di scadenza indicata, utilizzando il bollettino prestampato:

  1. presso il Nostro Ufficio di via Amendola, 8/1C dalle 8,30 alle 12,30 di ogni giorno feriale, sabato escluso (senza alcun aggravio di spesa)
  2. presso gli Uffici Postali sul c/c postale n. 757401 (con addebito commissioni praticate da Poste Italiane s.p.a.)
  3. presso gli Sportelli degli Istituti Bancari (con addebito di commissioni che variano a discrezione degli istituti bancari
  4. con Bonifico Bancario indicando nella causale il Numero Fattura e il Codice Utente (coordinate IBAN IT55M0503402435000000040145)
  5. utilizzando il servizio CBILL

È possibile effettuare il pagamento con addebito permanente in c/c bancario/postale. Gli Utenti interessati sono pregati di farne richiesta alla propria banca, specificando che la Lettura Contatori s.r.l. opera esclusivamente con SDD Core Recurrent Creditor Id. IT590010000004306170376 (Codice SIA R9300)

Può essere sospeso il pagamento di bollette di importo limitato. L'Utente potrà esercitare tale facoltà qualora, sul modulo del bollettino di c/c postale, compaia la dicitura: Il pagamento di questa fattura può essere sospeso. Il relativo importo verrà addebitato nella prossima fattura. In questo caso, l'importo relativo verrà addebitato nella fattura successiva senza alcun aggravio di spese per ritardato pagamento.


Rimborso di fatture a Vostro credito

Le fatture con importo a credito, saranno oggetto di compensazione nella fattura di successiva emissione. Nell'ipotesi in cui l'Utente intenda richiedere la liquidazione anticipata di tale importo, dovrà farne richiesta, tassativamente entro la data di scadenza della fattura. La richiesta può essere presentata, presso i nostri uffici, dall'intestatario dell'utenza o da persona da lui delegata munita di copia del documento d'identità del delegante o per iscritto (anche via e-mail). Il rimborso mediante bonifico bancario su un conto corrente dell'intestatario della fattura a credito.
Può essere richiesto l'invio della fattura a mezzo posta elettronica comunicando il proprio indirizzo a info@letturacontatori.it oppure registrandosi allo sportello utenti online dal sito www.letturacontatori.it.


Ritardato pagamento delle fatture

Modalità di applicazione delle spese per il ritardato pagamento

Il mancato pagamento della fattura entro il termine di scadenza, comporterà l’addebito a carico dell’Utente, di una quota fissa di € 3,85 corrispondente alle spese amministrative sostenute dalla Società per l’attivazione delle procedure di recupero del credito. Qualora la morosità dovesse persistere oltre il trentesimo giorno, verranno inviati all'Utente avvisi di sollecito che comporteranno l’addebito delle spese postali e di una quota fissa di € 8,00 per spese amministrative. In tutti i casi di morosità, saranno inoltre addebitati gli interessi di mora, calcolati su base annua al tasso legale. Tali importi saranno addebitati sulle bollette successive.
La Lettura Contatori s.r.l. si riserva inoltre di segnalare i casi di morosità all'amministratore e/o alla proprietà dell'immobile.


Riporto arretrati nelle fatture successive

Qualora al momento dell’emissione delle fatture, l'Utente risultasse moroso, l'importo degli arretrati verrà sommato a quello della fattura in emissione e riportato sul bollettino postale per il pagamento. Ciò consente all'Utente di effettuare il pagamento con un'unica operazione. Qualora nel frattempo, l’Utente avesse già provveduto al pagamento separato degli arretrati, potrà effettuare il solo pagamento delle somme dovute, utilizzando un normale modulo di c/c postale reperibile presso tutti gli uffici postali. In questo caso andranno indicati come causale, gli estremi della fattura nonché il codice Utente.


Responsabilità del proprietario dell’immobile

I contatori divisionali vengono installati, al servizio del singolo appartamento o immobile, a cura e spese della proprietà, la quale rimane responsabile del loro buon funzionamento. Il proprietario dell’immobile resta altresì responsabile di eventuali inadempienze del conduttore compreso il mancato pagamento delle eventuali morosità.


Attivazione del servizio

Il servizio verrà attivato su richiesta del subentrante. La richiesta di attivazione, debitamente compilata sull'apposito modulo, potrà essere consegnata presso i nostri uffici, o inviata a mezzo fax. Il modulo di attivazione è disponibile sul portale internet e potrà essere, se debitamente compilato e sottoscritto, inviato per posta al nostro indirizzo. Qualora il richiedente si rechi presso i nostri uffici, dovrà essere munito di documento di riconoscimento e dovrà fornire i seguenti dati:

  1. Codice dell'Utente precedente se conosciuto
  2. Nominativo dell'intestatario
  3. Esatta ubicazione dell'utenza (località, via, numero civico, scala, piano ed eventualmente interno)
  4. Codice fiscale (e partita iva per le imprese)
  5. Destinazione dell'immobile (civile abitazione, ufficio, bar, ecc.)
  6. Uso ai fini dell'applicazione della tariffa (domestico o non domestico)
  7. Se è residente o no nell'immobile e numero dei componenti il nucleo famigliare
  8. Indirizzo completo dove inviare le fatture (se diverso da quello di ubicazione dell'utenza)
  9. Numero di telefono, fax o e-mail per eventuali comunicazioni
  10. Nominativo del proprietario dell'immobile
  11. Lettura iniziale del contatore e data di effettuazione della lettura
  12. Data di decorrenza dell'attivazione

L'addebito per l'attivazione del servizio pari ad € 27,00 verrà addebitato nella prima fattura utile.


Cessazione del servizio

L'Utente che intende rinunciare alla fornitura dell'acqua dovrà darne avviso alla Lettura Contatori s.r.l.. In mancanza di tale avviso l'Utente resterà direttamente responsabile del consumo di acqua effettuato dal suo successore. Il modulo di cessazione è disponibile sul portale internet e potrà essere, se debitamente compilato e sottoscritto, inviato per posta al nostro indirizzo. Qualora il richiedente si rechi presso i nostri uffici, dovrà essere munito di documento di riconoscimento, e dovrà fornire i seguenti dati:

  1. Codice Utente
  2. Nominativo dell’intestatario della fattura
  3. Esatta ubicazione dell’utenza (località, via, numero civico, scala, piano ed eventualmente interno)
  4. Indirizzo completo dove inviare la fattura di chiusura
  5. Numero di telefono, fax o e-mail per eventuali comunicazioni
  6. Nominativo del proprietario dell’immobile
  7. Lettura finale del contatore e data di effettuazione della lettura
  8. Data di decorrenza della cessazione

In caso di cessazione contestuale al subentro di nuovo conduttore, dovranno essere forniti anche i dati di quest’ultimo (vedi paragrafo precedente). Il costo per la cessazione del servizio pari ad € 9,00 verrà addebitato nella fattura di cessazione.


Ente erogatore e Società di lettura

Il servizio viene attivato su specifico incarico della Proprietà dell’immobile o dell’Amministratore del condominio. Nei casi previsti, la Società di lettura rilascia fideiussione di garanzia all'Ente erogatore. I rapporti fra Amministratore, Utenti, Società di lettura ed Ente erogatore sono regolati dalle Condizioni generali che regolano l’incarico e la prestazione del servizio per la lettura, la fatturazione e l’esazione dei consumi divisionali dell’acqua o integralmente disponibili in apposita sezione su questo portale.
Tutti i contatori generali dell’acqua vengono installati dall'Ente Erogatore e a fronte di ciascuno di essi viene aperto un contratto di fornitura. I contatori divisionali vengono installati, al servizio del singolo appartamento, a cura e spese del proprietario dell’immobile, il quale rimane responsabile della loro manutenzione e del loro buon funzionamento.


Lettura dei contatori divisionali

Letture effettuate dai nostri incaricati

La lettura dei misuratori viene normalmente eseguita due volte l’anno. La Società lettrice ha facoltà di eseguire, a sua discrezione, letture supplementari di controllo. L’Utente si impegna a facilitare, durante il normale orario di lavoro, l’accesso ai misuratori per la rilevazione dei consumi da parte del personale incaricato dalla Lettura Contatori s.r.l. Detto personale dovrà essere munito di tesserino di riconoscimento da esibire, a richiesta, insieme ad un documento ufficiale di identità. Il personale addetto alle letture non effettua incassi di fatture o di altre prestazioni.


Autoletture

L’Utente è tenuto a comunicare, entro 3 giorni, la lettura del proprio contatore in caso di sua assenza, durante il periodico giro dei letturisti o in qualsiasi altro caso in cui sia stato impossibile effettuarne il rilievo. La comunicazione potrà essere effettuata mediante l’invio dell’apposita cartolina (che dovrà essere affrancata) o recandosi presso i nostri uffici, telefonicamente, a mezzo fax o utilizzando la procedura predisposta sul portale internet. La tempestiva comunicazione della lettura evita l’assegnazione di un consumo presunto e permette una più precisa ripartizione dei consumi all'interno del Condominio.
Qualora il contatore cessasse di indicare la quantità dell’acqua erogata, sarà valutato il consumo per il periodo di mancato funzionamento in base alla media dei consumi precedenti. L’Utente è responsabile dell’integrità dei sigilli del contatore. L’Utente è pure invitato a comunicare tempestivamente ogni anomalia riscontrata sul funzionamento dei propri misuratori. Per visualizzare la cartolina si veda l'apposita sezione del sito.


Fatturazione dei consumi

Periodicità di fatturazione

La fatturazione avverrà a cadenza periodica ( trimestrale o quadrimestrale). La fatturazione potrà avvenire in base alle letture effettuate dai letturisti o comunicate dall'Utente oppure in base a consumi stimati sulla media storica dei consumi.


Fatturazione su consumo presunto

Qualora la fatturazione venisse effettuata su consumo stimato (consumo presunto) gli importi degli addebiti verranno ricalcolati in occasione della successiva emissione a consumo rilevato. In questo caso si procederà ad una fatturazione calcolata, nel rispetto dell’applicazione delle fasce tariffarie e relativa a tutto il periodo considerato. Tutti gli importi relativi ai consumi presunti fatturati nella precedente fattura, verranno conguagliati.


Tariffe acqua e applicazione fasce

I prezzi delle tariffe dell’acqua fredda e le relative fasce di applicazione per uso, nonchè le altre componenti tariffarie, vengono stabilite dall'Ente Erogatore. La Società di lettura utilizza gli stessi criteri utilizzati dall'Ente, applicandoli alle singole unità immobiliari. Il costo a metro cubo dell’acqua è composto dalla somma delle seguenti voci di tariffa: acqua, fognature, depurazione e quota fissa ente erogatore, già comprensive dell'IVA. I prezzi delle varie voci che compongono la tariffa sono consultabili in base al Comune di residenza nell'apposita sezione di questo portale.


Prezzo acqua calda

Ove applicato, il prezzo per metro cubo dell’acqua calda viene stabilito dalla proprietà o dall'assemblea condominiale, in base alle competenze attribuite dalla legge. In alcuni stabili viene anche applicata una quota fissa per ogni utilizzatore. Il totale degli importi per acqua calda incassato dalla Società di lettura viene periodicamente rimborsato all'Amministratore ed andrà a beneficio del servizio centralizzato di riscaldamento.


Gestione calore

Su richiesta dell'Amministrazione del condominio, potrà essere svolto anche il servizio di lettura e contabilizzazione del calore con rilevazione delle Kilocalorie qualora esistano gli appositi misuratori. Le modalità di svolgimento e di applicazione degli addebiti per tale servizio saranno concordate con l'Amministratore e possono variare da stabile a stabile.